• fagiano
  • cinghiale
  • lepre
Stampa

AVVIO CACCIA DI SELEZIONE AL CINGHIALE NELL'ATC PESCARA S.V. 2017/2018

on .

In ottemperanza al Calendario Venatorio Regionale 2017/2018 e alla DETERMINAZIONE REGIONE ABRUZZO N° DPD023/166 DEL 25/09/2017, stante Parere ISPRA positivo al Piano di Prelievo per la Caccia di Selezione al Cinghiale l'ATC Pescara è pronto per dare l'avvio alla Caccia di Selezione al Cinghiale, sia nel territorio vocato, sia nel territorio non vocato (non soggetto alla zonizzazione delle squadre). Si ricorda che la caccia di selezione al cinghiale, oltre che essere regolamentata dalle normative nazionali e regionali, nonchè dalle disposizioni della sopra richiamata Determina della Regione Abruzzo è disciplinata anche da un apposito “Disciplinare per la Caccia di Selezione al Cinghiale negli AA.TT.CC. abruzzesi (S.V. 2017/2018).

 

Si specifica che tutti i selecacciatori che hanno operato nel 2017, presenti nell'elenco allegato, risulteranno iscritti d'ufficio anche per la caccia di selezione nella stagione venatoria 2017/2018 e, in base al Calendario Venatorio potranno operare fino al 30 settembre 2018, ovviamente versando la quota d'iscrizione all'ATC nei tempi previsti. Pertanto si invitano tutti i selecacciatori a controllare l'elenco allegato, ed eventualmente comunicare all'ATC se ci sono imprecisioni o variazioni rispetto all'anno scorso, entro e non oltre il 23 gennaio 2018.

Tutti coloro che non sono inseriti nell'elenco allegato, invece, dovranno presentare domanda (sempre entro il 23 gennaio 2018) utilizzando il modulo allegato.

La consegna del materiale (moduli, fascette, etc...) verrà effettuata in una riunione con data ancora da stabilire, prevedibilmente a fine gennaio. L'avvio della caccia di selezione, quindi, ci sarà solo dopo tale riunione, che servirà, oltre che per la consegna del materiale, anche ad illustrare tutte le nuove modalità operative!!!

Stampa

MONITORAGGIO BECCACCIA 2018 NELLE ZRC, ZRV E AC DELL’ATC PESCARA

on .

Carissimi censitori di Beccaccia dell'ATC Pescara, la Regione Abruzzo sta cercando di trovare una soluzione definitiva che possa mettere al riparo, da futuri ricorsi, il prelievo venatorio di detta specie nel mese di gennaio.

La strada da seguire per il futuro è quella di organizzare censimenti, su base regionale, all'interno di Aree Protette nel periodo dicembre-gennaio. Purtroppo, nonostante la Regione ci abbia provato, i Parchi e le Riserve Regionali non hanno dato disponibilità in tal senso (mostrando per l'ennesima volta una cieca ottusità). Per fortuna ISPRA ha riconosciuto valide come Aree Protette anche gli Istituti Faunistici Provinciali (ZRC, AC e Oasi) e le Zone di Rispetto Venatorio degli ATC. Pertanto la Regione Abruzzo ha chiesto a tutti gli ATC di organizzare censimenti con cane da ferma su beccaccia in tali aree, così come accaduto l’anno scorso.

Il censimento si svolgerà su tutto il territorio regionale, all'interno di ZRC, ZRV e Aree Cinofile, in giornate fissate dalla stessa Regione Abruzzo con una circolare (nota Prot. 0325302 del 21/12/2017). Nell’ATC Pescara le giornate di censimento fissate sono le seguenti: 5, 9, 12, 16, 19 gennaio 2018. Le modalità operative sono le stesse che già conoscete. Si ricorda l’obbligo di ripetere il censimento per ogni quadrante per 3 volte in settimane diverse La scheda censimento è la medesima che conoscete con qualche piccola modifica.

Per accelerare i tempi ed evitarvi l'ennesima riunione l'ATC ha inteso confermare l'assegnazione dei quadranti già da voi prescelti nelle ZRC e ZRV per il censimento beccaccia nel 2017. Infatti nel file “Assegnazioni Quadranti” (in allegato) sono evidenziati in verde i censitori che hanno i quadranti già assegnati. Tutti gli altri censitori che non hanno avuto quadranti assegnati dovranno contattare l'ATC e scegliere tra i quadranti rimasti liberi (quelli bianchi).

 

In allegato troverete anche l’autorizzazione per il censimento, stampatela e portatela con voi, vi sarà utile in caso di controlli da parte degli organi di vigilanza.

N.B.

PER LE CARTINE E' NECESSARIO RIVOLGERSI ALL'UFFICIO DELL'ATC!!!

Stampa

REGOLAMENTAZIONE UTILIZZO DEL CANE DA SEGUITA NEL MESE DI GENNAIO 2018

on .

Come previsto dal vigente Calendario Venatorio della Regione Abruzzo, nel periodo dal 1° al 31 gennaio 2018 è consentito l’utilizzo dei cani da seguita specializzati nell’esercizio della caccia alla volpe, secondo le “modalità operative per l’utilizzo del cane da seguita S.V. 2017/2018” predisposte dagli ATC e approvate dalla Regione Abruzzo.

Praticamente bisogna inoltrare all'ATC gli elenchi dei cacciatori che prendono parte alle singole squadre di caccia alla volpe, secondo il modello predisposto, e riempire apposito verbale per ogni uscita, da riconsegnare a fine stagione.

 Si specifica che per la presentazione delle squadre è preferibile inviare tutto il materiale via mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.oppure via Fax al numero: 085-7992445

Stampa

CORSO CERVO E CAPRIOLO 2017

on .

L'ATC Pescara organizza, per il mese di Novembre 2017, presso il Centro Agroalimentare "La Valle della Pescara" di Villanova di Cepagatti (PE), sulla base del "Calendario Lezioni" in allegato, un Corso per l'abilitazione la prelievo selettivo del Cervo e del Capriolo.

Tale Corso, rivolto esclusivamente ai cacciatori già in possesso della qualifica di "selecacciatore cinghiale" e/o "selecontrollore cinghiale", è riservato "prioritariamente" ai 49 cacciatori che hanno frequentato il Corso Cinghiale nel 2016 e hanno ottenuto specifica abilitazione (vedi elenco cacciatori con priorità). Costoro dovranno, obbligatoriamente entro martedì 7 novembre, confermare la loro partecipazione al Corso all'ATC Pescara. Pena la perdita della "priorità".

Poichè il Corso può contenere un numero massimo di 60 persone, sono disponibili altri 11 posti, oltre a quelli già riservati. Per l'iscrizione è necessario, oltre che essere in possesso della qualifica di"selecacciatore cinghiale" e/o "selecontrollore cinghiale",  telefonare all'ATC Pescara per prenotarsi e versare la quota stabilita dal Comitato di Gestione dell'ATC Pescara di 100 euro.

Per la graduatoria dei nuovi iscritti farà fede la data del versamento all'ATC. Tutti coloro che avranno versato e non troveranno posto rientreranno di diritto al prossimo Corso, così come gli eventuali cacciatori con "priorità" che, per motivi vari (lavoro, salute, famiglia etc...) non fossero disponibili ad effettuare il Corso nelle date indicate.

Per l'organizzazione completa del Corso si prega di visionare attentamente il "Programma" allegato.

N.B.

Man mano che verranno effettuate le lezioni, le relative dispense saranno pubblicato su questo sito!!!

Stampa

CACCIA AL CINGHIALE COLLETTIVA (Braccata/Girata) IN AREE "NON VOCATE"

on .

Come previsto dal Nuovo Regolamento Regionale sugli Ungulati (1/2017), all'Art. 7, Comma F, le squadre che hanno superato il 60% degli abbattimenti programmati nella stagione venatoria 2016/2017, sulla base degli obiettivi impostati dall'ATC Pescara col "Piano di Assestamento Cinghiale 2016/2017" e le squadre di "nuova costituzione", hanno diritto, dal 1 Novembre 2017, ad esercitare la caccia al cinghiale in forma collettiva (braccata o girata) nel territorio non vocato.

Tutto il territorio non vocato è stato suddiviso in 5 Macroaree (vedi cartina allegata), pertanto le squadre che hanno regolarmente fatto domanda all'ATC entro il termine del 15 ottobre e che hanno diritto ad uscire, potranno farlo solo all'interno di una delle 5 macroaree.

 

Relativamente alle squadre aventi diritto il Comitato di Gestione, nella seduta del 26 ottobre 2017, avendo controllato gli obiettivi di abbattimento previsti (60%) ha deliberato l'elenco allegato. Sempre nella stessa seduta il Comitato, come previsto dal Regolamento di cui sopra ha stabilito un "calendario di uscite" cui ogni squadra dovrà attenersi (in allegato).

Le squadre, qualora intendano esercitare la caccia nella macroarea assegnata, nelle giornate previste, hanno l'obbligo di radunarsi, alle ore 7.30, presso i punti di raduno prestabiliti per ogni macroarea, e indicati nelle cartine che verranno consegnate insieme alle fascette (n° 10), da ritirare presso l'ufficio dell'ATC.

Stampa

PIANO PRELIEVO STARNA 2017/2018

on .

Per la stagione venatoria 2017/2018, in base a quanto previsto dal vigente Calendario Venatorio, nell'ATC Pescara è possibile prelevare la starna, seguendo le indicazioni contenute nell'allegato "Piano di Prelievo", e con le limitazioni di seguito elencate:

Limitazioni al prelievo e obblighi del cacciatore:

Al fine di preservare le popolazione naturali di starne presenti sul territorio dell’ATC Pescara, si prevedono le seguenti limitazioni e obblighi che i cacciatori dovranno rispettare:

  • Ogni cacciatore potrà abbattere un massimo di 1 starna a giornata, per un totale di 10 starne nell’intera stagione venatoria 2017/2018
  • Ogni abbattimento di starna, oltre che essere regolarmente annotato sul tesserino venatorio, dovrà essere tempestivamente comunicato all’ATC Pescara tramite: telefono (085-3724246) e fax (085-7992445), oppure via mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), indicando precisamente i seguenti dati:

Ø  Nome e Cognome del cacciatore

Ø  Località di abbattimento

 

  • Qualora il limite massimo del Piano di Prelievo (286 starne) sia raggiunto prima della data fissata dal calendario venatorio regionale per la chiusura della starna l’ATC Pescara provvederà a chiudere anticipatamente la caccia alla starna.
  • L’ATC Pescara potrà decidere sospensioni anticipate del prelievo, anche per singole zone, indipendentemente dal raggiungimento o meno del Piano, qualora le condizioni del prelievo, accertate su base tecnico-scientifica, siano considerate non più sostenibili in relazione alla conservazione della specie sul territorio. In tal caso occorrerà un relazione tecnico-scientifica redatta dal Biologo dell’ATC, che esprima le reali motivazioni del provvedimento.
Stampa

CACCIA AL CINGHIALE NELLE AREE NON VOCATE

on .

L’AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA PESCARA

 

         INVITA

i cacciatori, in regola con il pagamento della quota dell’ATC Pescara per la stagione venatoria 2017/2018

ALL’ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI CACCIATORI A SINGOLO DI CINGHIALE PER L’AREA NON VOCATA

e

le squadre in braccata regolarmente iscritte e ammesse dall’ ATC Pescara per la stagione venatoria 2017/2018 che operano nelle macroaree di caccia al Cinghiale

ALL’ISCRIZIONE AL REGISTRO DELLE SQUADRE DI BRACCATA/GIRATA OPERANTI NELL’AREA NON VOCATA

 

OGNI RICHIEDENTE DOVRÀ POSSEDERE I SEGUENTI REQUISITI MINIMI DI AMMISSIONE AL PRELIEVO:

Cacciatore a singolo:

  1. Essere iscritto o ammesso all’ATC PESCARA con regolare pagamento della quota 2017/2018

Squadre in braccata/girata:

  1. Regolare ammissione della squadra ad una macroarea per la stagione venatoria 2017/2018

     

OGNI CACCIATORE AMMESSO AL PRELIEVO A SINGOLO DEL CINGHIALE

ED OGNI SQUADRA IN BRACCATA/GIRATA AMMESSA

DOVRÀ ATTENERSI ALLE DISPOSIZIONI CONTENUTE NEL DISCIPLINARE DELLA CACCIA PROGRAMMATA AL CINGHIALE NELL’AREA NON VOCATA

DELL’ATC PESCARA

- Art. 7, Regolamento Regionale Ungulati 1/2017 –

(consultabile e scaricabile nel sito internet dell’ATC)

 

Ogni cacciatore a singolo dovrà inoltrare la domanda scritta all’ATC Pescara sul modulo precompilato (ALLEGATO A) con specifica richiesta di assegnazione all’area non vocata.

Entro il giorno 15 ottobre p.v., ogni squadra di braccata/girata dovrà inoltrare nella persona del Caposquadra la domanda scritta all’ATC Pescara sul modulo precompilato (ALLEGATO B) con specifica richiesta di assegnazione all’area non vocata.

NB:

Si ricorda che dal 1 ottobre al 31 dicembre 2017 il prelievo del Cinghiale nell’area non vocata è consentito, in base alle disposizioni del Regolamento Regionale 1/2017, ai soli cacciatori a singolo o facenti parte delle squadre in braccata/girata che abbiano partecipato al presente bando e siano stati ammessi dall’ATC Pescara

N.B. n° 2:

Si ricorda che da quest'anno i cacciatori di cinghiale non sono più tenuti a pagare alla ASL gli esami trichinoscopici obbligatori, stante apposita Delibera di Giunta Regionale DGR n° 427/2017 (in allegato).

Stampa

CENSIMENTO FASIANIDI CON CANE DA FERMA IN TERRITORIO LIBERO E NELLE ZRC/ZRV - ANNO 2017

on .

Come previsto dal Calendario Venatorio 2017/2018, al fine di predisporre il "piano di prelievo per la starna", questo ATC organizza per le giornate del 23 e 24 settembre 2017 il "censimento estivo con cane da ferma".

In allegato troverete l'autorizzazione al censimento per i cacciatori abilitati, da stampare e portare con sè in caso di eventuali controlli da parte degli organi preposti.

Relativamente al territorio libero il censimento può essere svolto utilizzando apposita scheda censimento in allegato e rispettando la metodologia già nota, descritta in dettaglio negli allegati. Potete andare dove volete a patto poi di riportare su carta il percorso e l'area di censimento effettivamente coperta (circa 100 ettari).

Relativamente agli Istituti Faunistici (ZRC, ZRV e Aree Cinofile), come l'anno scorso sono stati suddivisi in quadranti di 100 ettari, con assegnazione nominativa (la stessa dello scorso anno). I censitori che non hanno avuto il/i quadranti assegnati possono scegliere tra quelli rimasti liberi (vedi allegato). Ovviamente per il censimento negli Istituti Faunistici (ZRC/ZRV) bisogna utilizzare oltre alla cartina la relativa scheda.

Il consiglio è di fare la prima giornata di censimento (sabato) negli Istituti Faunistici e la seconda giornata di censimento (domenica) in territorio libero.

L'importante è che al massimo per martedì prossimo 26 settembre tutto il materiale (schede+cartine) sia riconsegnato all'ATC Pescara (via mail, fax o a mano), oppure al mio indirizzo di posta elettronica per chi ce l'ha.

Saluti a tutti e "buon censimento"

Dr. Fabio De Marinis

Stampa

Organizzazione delle attività di controllo delle popolazioni di cinghiale (Sus scrofa) nella Regione Abruzzo per l'annualità 2017

on .

Di seguito si riporta quanto precisato sul Sito Istituzionale della Regione Abruzzo, nella Sezione Caccia e Pesca Sportiva (News e Avvisi): "Approvata con Deliberazione di Giunta Regionale n. DGR/224 del 28/04/2017, previo parere favorevole di ISPRA n.17835/T-A23 del 10 aprile 2017, la ?Organizzazione delle attività di controllo delle popolazioni di cinghiale (Sus scrofa) - art.19, L. 157/1992..."

In base alla sopra citata DGR si specifica inoltre che: "Presso le sedi di servizio delle Polizie Provinciali in avvalimento alla Regione sono individuati i Coordinamenti per la applicazione delle attività di controllo. Ad essi, su criterio di competenza territoriale, afferiscono sia gli indirizzi della Regione, sia le richieste di intervento da parte dei Comuni, delle Associazioni Agricole e delle Aziende Agricole danneggiate; queste potranno pervenire via mail attraverso invio di apposito modello, con indicazione esatta del luogo di criticità. Centri di coordinamento delle attività di controllo del cinghiale - Polizia Provinciale in avvalimento della Regione Abruzzo: - Provincia di L Aquila : Via Saragat Campo di Pile - L Aquila; tel. 0862/2991, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Provincia di Chieti : Corso Marrucino, 98 - Chieti; tel. 0871/4081 0871/4082200, fax. 0871/4082200, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Provincia di Teramo : Via Milli, 2 - Teramo; tel 0861/331372, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; - Provincia di Pescara : in attesa di definizione..."

In base a quanto sopra riportato, si specifica che l'ATC non può più raccogliere le richieste di intervento da parte di Comuni, Associazioni Agricole e Aziende Agricole danneggiate, nè tanto meno programmare e coordinare, in accordo con la Polizia Provinciale, alcun tipo di intervento diretto (come invece accaduto in passato).

Pertanto, per la richiesta di intervento, si prega di utilizzare il Modello (in allegato) predisposto dalla Regione Abruzzo, da inviare, in attesa definizione, ai seguenti indirizzi mail:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per eventuali ulteriori informazioni contattare l'Ufficio Caccia Regionale al numero: 085/7672958

 

Allegati:
File
Scarica questo file (Mod_A.pdf)Mod_A.pdf

I cookie ci aiutano ad ottimizzare la tua esperienza.I cookie memorizzano le preferenze degli utenti e altre informazioni che ci aiutano a migliorare il nostro servizio, ma non c’è da preoccuparsi: nessuna delle informazioni raccolte sul nostro sito identifica l’utente personalmente.

Continuando, accetti le condizioni di policy presenti sul sito.